AZOR di Andreas Fontana (2021)

azor_poster.webp

TEATRO INDIA | 21 LUGLIO - 21.15

AZOR

 (Svizzera/Francia/Argentina, 2021. 100’)

int. Fabrizio Rongione, Stéphanie Cléau, Elli Medeiros

Dir: Andreas Fontana.


VERSIONE ORIGINALE SOTTOTITOLATA IN ITALIANO
 

Thriller finanziario svizzero anticonvenzionale molto apprezzato dalla critica.

Il banchiere privato svizzero Yvan De Wiel (Fabrizio Rongione) intraprende un viaggio in compagnia della moglie Ines (Stéphanie Cléau) in Argentina, più precisamente nella città di Buenos Aires. Scopo di questo viaggio è quello di ritrovare Renè Keys, amico e collega di Yvan, che si era recato nel Sud America per vedere dei ricchi clienti e del quale si sono perse le tracce. Il giovane Yvan dovrà coprire i buchi lasciati dal collega e addentrarsi in una foresta di denaro sporco che dall’ Argentina dovrà silenziosamente arrivare in Svizzera.

Dalla critica:

Ottime le interpretazioni attoriali, in particolare Fabrizio Rongione e Stéphanie Cléau, che ben interpretano una ricca coppia dedita troppo spesso all’ Azor (dal dialetto svizzero stare zitto, farsi i propri affari). Bene anche gli altri comprimari. Molto bella anche la fotografia di Gabriel Sandru, molto calda e luminosa, che ben rappresenta i paesaggi sudamericani. Anche la colonna sonora, affidata al compositore Paul Courlet che, nonostante la scarsa presenza, riesce a dare i giusti toni all’opera della quale fa da contorno.

Si consiglia assolutamente la visione di questo film, dal quale non ci si deve aspettare un thriller action dai ritmi narrativi veloci e dalle sparatorie continue, ma piuttosto un film che vuole ricordare e che si ispira ai grandi pilastri del passato come La Conversazione o I tre giorni del Condor.

(locchiodelcineasta.com)

TEATRO INDIA 

 Lungotevere Vittorio Gassman, 1 | Roma


INGRESSO GRATUITO

INIZIO PROIEZIONE 21.15

CONTROLLA LA SCHEDA DEL FILM O IL PROGRAMMA

Ingresso libero dalle  20.45 fino a esaurimento postI